Cromo

Area Stampa

MAURIZIO MARINELLA RENATO BORGHI MASSIMO TORTI FEDERAZIONE MODA ITALIA

27/09/2016 09.07.44

FEDERAZIONE MODA ITALIA ALLA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA COLLEZIONE DI CRAVATTE 'ARCHIVIO' DI MARINELLA

E. Marinella, il celebre marchio di moda, ha presentato per la prima volta la collezione “Archivio”, le splendide cravatte realizzate con le fantasie ideate dal 1930 al 1980 rinvenute dall'archivio storico. Un tuffo nel passato, nelle radici della storica boutique napoletana, che ha permesso il recupero dei materiali e la realizzazione di veri e propri oggetti da collezione. Simbolo della sartorialità napoletana in Italia e nel mondo, E. Marinella rivela la stessa attenzione al dettaglio e all'originalità dei pattern che si possono ritrovare passeggiando lungo le strade di Napoli, che diventa musa ispiratrice e immagine speculare delle fantasie della nuova collezione, stampate su seta e poi lavorata a mano per la realizzazione delle cravatte. Le fantasie di “Archivio” sono state ritrovate da Maurizio Marinella in uno dei suoi viaggi nel cuore dell'Inghilterra, dove dal 1914 suo nonno Eugenio e poi suo padre Luigi si recavano personalmente per scegliere i pattern con cui sono realizzate le camicie e le cravatte. Per Maurizio Marinella (nella foto con il Presidente di Federazione Moda Italia, Renato Borghi ed il Segretario Generale, Massimo Torti, alla presentazione ufficiale della collezione Archivio del 22 settembre a Milano presso lo show room E. Marinella in Santa Maria alla Porta, 9): «È stato commuovente trovare questo tesoro nascosto, una testimonianza tangibile della nostra lunga tradizione. Non ho potuto fare altro che utilizzare queste fantasie per dar vita ad una collezione unica ed irripetibile, un vero must per gli amanti della moda e del vintage. La cravatta diventa testimonianza tangibile per noi e per chi la indossa del legame tra passato e futuro. La campagna di comunicazione della collezione “Archivio” vuole celebrare ancora una volta il legame tra E.Marinella e Napoli. Volevamo che raccontasse in maniera fedele il nostro modo di essere, la nostra tradizione ma anche la voglia di guardare sempre al futuro, la stessa filosofia attraverso la quale abbiamo creato questa nuova collezione». 

SLANG DELLA MODA DI FEDERAZIONE MODA ITALIA

22/09/2016 11.57.39

SLANG DELLA MODA: LA PAROLA DELLA SETTIMANA E’ CARDIGAN

La parola de “Lo Slang della Moda” della settimana è: CARDIGAN

In inglese: CARDIGAN

In francese: CARDIGAN, VESTE DE MAILLE

In russo: КАРДИГАН

In cinese (mandarino): 开衫

Si ricorda che è on line la versione web de “Lo Slang della Moda” ( www.slangdellamoda.it ) con la possibilità per gli utenti di tradurre i termini tipici della moda dall'italiano all'inglese, francese, russo e cinese (mandarino).

L'applicazione “Slang della Moda” che contiene i più comuni termini e neologismi creati proprio nell'ambito della moda è stata realizzata per EXPO 2015 da Federazione Moda Italia, con il contributo del Comune di Milano e di Regione Lombardia, con l'obiettivo di diffondere la cultura del bello e del Made in Italy nel mondo.

Per informazioni su “Lo Slang della Moda” contattare gli Uffici di Federazione Moda Italia (info@federazionemodaitalia.it oppure tel. 02.76015212).

gazebo anticontraffazione Federazione Moda Italia Confcommercio Milano

20/09/2016 09.38.18

Vogue Fashion’s Night Out: Gazebo anticontraffazione del Comune di Milano, FederModaMilano e Federazione Moda Italia

In occasione della Vogue Fashion's Night Out del 20 settembre a Milano, il Presidente di Federazione Moda Italia e FederModaMilano, Renato Borghi, ha commentato l'importanza dell'iniziativa del gazebo anticontraffazione, promossa da Federazione Moda Italia, FederModaMilano (Confcommercio Milano), assieme al Comune di Milano (Assessorato alla Sicurezza) con la Polizia Locale: «La Vogue Fashion's Night Out è sempre il palcoscenico ideale per sensibilizzare i consumatori sul fenomeno della contraffazione e sui rischi che si possono correre nell'indossare capi contraffatti e di dubbia provenienza, ma anche per scoprire cosa si nasconde dietro la produzione di un prodotto di scarsa qualità e basso prezzo, fino agli effetti provocati sulla salute ed agli impatti sull'economia dell'intero Paese. Anche quest'anno abbiamo voluto testimoniare attivamente al fianco del Comune di Milano, proprio durante una serata di festa della moda, la volontà di rafforzare la lotta contro questo fenomeno criminale».

 Il mercato dei prodotti contraffatti sottrae oltre 2,2 miliardi di euro all'anno soltanto nel settore del fashion, con una percentuale del 34,3% sull'intero fatturato del falso, pari a oltre 6,5 miliardi di euro annui. Contraffazione significa anche meno occupati in regola - oltre 100 mila posti di lavoro - e quasi 5,3 miliardi di euro di mancate entrate fiscali.

Al Gazebo anticontraffazione in piazza San Carlo verrà anche distribuito il vademecum di Federazione Moda Italia “Compri falso? Ma lo sai che…” che aiuta il consumatore a conoscere il fenomeno del falso, i pericoli che si corrono per la salute, ed anche le conseguenze di un incauto acquisto (con sanzioni che possono arrivare fino a 7mila euro).

DIRITTI CONSUMATORI E CONTRATTI A DISTANZA: CONSULTAZIONE UE SU IMPRESE

08/09/2016 15.12.14

DIRITTI CONSUMATORI E CONTRATTI A DISTANZA: CONSULTAZIONE UE SU IMPRESE

La Commissione UE sta procedendo ad una consultazione pubblica condotta dall'Istituto Risk & Policy Analysts Ltd ( RPA) in merito all'attuazione della Direttiva europea sui Diritti dei Consumatori (Direttiva 2011/83/UE, recepita in Italia dal d.lgs. 21 febbraio 2014, n. 21) relativa ai contratti a distanza e conclusi fuori dai locali commerciali (tra le cui principali disposizioni si segnalano, in particolare, quelle in materia di informative precontrattuali e diritto di recesso). Le informazioni relative alla predetta consultazione, che si concluderà il 16 settembre 2016 sono disponibile al seguente link, http://rpaltd.co.uk/Consumer_Rights_Directive , dove sono presenti 5 diversi questionari in relazione ai destinatari dei medesimi (imprese, consumatori, organizzazioni di imprese e consumatori, centri europei dei consumatori e autorità nazionali).

Federazione Moda Italia provvederà a rispondere al questionario riservato alle associazioni imprenditoriali attraverso la Confcommercio.

Federazione Moda Italia invita tutte le singole imprese del settore moda, a rispondere al relativo questionario ad esse dedicato, disponibile anche in lingua italiana al seguente link: https://www.surveymonkey.co.uk/r/CRD-Business-IT  .

SLANG DELLA MODA: LA PAROLA DELLA SETTIMANA E’ INFRADITO

02/08/2016 09.40.42

SLANG DELLA MODA: LA PAROLA DELLA SETTIMANA E’ INFRADITO

La parola de “Lo Slang della Moda” della settimana è: INFRADITO.

In inglese: FLIP-FLOP, T-BAR SANDALS.

In francese: NU-PIEDS.

In russo: СЛАНЦЫ, ШЛЕПКИ.

In cinese (mandarino): 人字拖.

 

Si ricorda che è on line la versione web de “Lo Slang della Moda” ( www.slangdellamoda.it ) con la possibilità per gli utenti di tradurre i termini tipici della moda dall'italiano all'inglese, francese, russo e cinese (mandarino). Lo “Slang della Moda” è un piccolo dizionario illustrato con i più comuni termini e neologismi creati proprio nell'ambito della moda. Uno strumento di grande utilità per diffondere la cultura del bello e del Made in Italy nel mondo, immaginato per gli operatori del dettaglio moda, per gli addetti alle vendite che approcciano clienti stranieri e per i turisti stranieri stessi. Per informazioni su “Lo Slang della Moda” contattare gli Uffici di Federazione Moda Italia (info@federazionemodaitalia.it oppure tel. 02.76015212).