Cromo
Home / LA NOSTRA STORIA

L'AQUILA DI CALIMALA DELLA CONFCOMMERCIO NEL LOGO DI FEDERAZIONE MODA ITALIA

L'immagine che connota il logo di CONFCOMMERCIO, inserita anche nel logo di FEDERAZIONE MODA ITALIA, è l'AQUILA DI CALIMALA che ha radici nobili e antiche: discende dal simbolo dell'Arte dei Mercatanti o di Calimala, una delle Arti Maggiori tra le Corporazioni di Firenze, le cui prime notizie risalgono al 1150.

Il termine deriva dal greco “kalòs mallòs“, ovvero “bella lana”.

Gli associati a questa potente corporazione importavano le migliori materie prime come la lana grezza proveniente dall'Inghilterra, le stoffe e i tessuti dalla Francia e i preziosi, come perle, corallo, oro, argento e seta. Organizzavano inoltre compagnie commerciali e aprirono diverse filiali e magazzini in molte città europee e nordafricane. Gli agenti dell'Arte di Calimala marchiavano le pezze acquistate sulle piazze estere con una sorta di codice a barre ante litteram che indicava il Paese di provenienza e il prezzo pagato in moneta locale. Per il trasporto le confezionavano nella caratteristica forma di torsello, la balla di stoffe arrotolate che l'Aquila dei commercianti regge tra gli artigli.

L'Aquila di Calimala rappresenta ancora oggi una classe imprenditoriale vocata al commercio nella sua più ampia accezione e rappresenta coloro che oggi come ieri sanno riconoscere le merci e le loro qualità intrinseche, dare servizi, aprirsi al mondo e all'innovazione senza mai dimenticare i valori fondanti del commercio: fiducia e assistenza.

 
FEDERAZIONE MODA ITALIA è la più importante rappresentanza d'impresa del settore Moda in Italia costituita nel 1949. In base all'art. 2 dello Statuto, con riferimento agli ambiti settoriali riconosciuti da Confcommercio-Imprese per l'Italia, Federazione Moda Italia costituisce il sistema di rappresentanza unitario nazionale dei soggetti imprenditoriali che esercitano le attività del commercio al dettaglio e all'ingrosso del settore Moda (e quindi abbigliamento, intimo, calzature, pelletterie), accessori, tessile per la casa ed articoli sportivi, o in attività a queste contigue o affini, che si riconoscono nei valori del mercato e della concorrenza, della responsabilità sociale dell'attività d'impresa e del servizio reso ai cittadini, ai consumatori e agli utenti, ex art. 13 dello Statuto confederale. Tutela e rappresenta a livello nazionale gli interessi sociali ed economici degli operatori fornendo servizi di informazione, formazione, assistenza e consulenza, in coerenza con le esigenze di sviluppo economico, di qualificazione e di supporto.
I codici ATECO di riferimento:
• 47.51 Commercio al dettaglio di prodotti tessili in esercizi specializzati
- 47.51.10 (Commercio al dettaglio di prodotti tessili in esercizi specializzati)
- 47.51.20 (Commercio al dettaglio di filati per maglieria e merceria)
• 47.53 Commercio al dettaglio di tappeti, scendiletto e rivestimenti per pavimenti e pareti (moquette, linoleum) in esercizi specializzati
- 47.53.11 (Commercio al dettaglio di tende e tendine)
- 47.53.12 (Commercio al dettaglio di tappeti)
- 47.53.20 (Commercio al dettaglio di carta da parati e rivestimenti per pavimenti - moquette e linoleum)
• 47.71 Commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati
- 47.71.10 (Commercio al dettaglio di confezioni per adulti)
- 47.71.20 (Commercio al dettaglio di confezioni per bambini e neonati)
- 47.71.30 (Commercio al dettaglio di biancheria personale maglieria camicie)
- 47.71.40 (Commercio al dettaglio di pellicce e di abbigliamento in pelle)
- 47.71.50 (Commercio al dettaglio di cappelli, ombrelli, guanti e cravatte)
• 47.72 Commercio al dettaglio di calzature e articoli in pelle in esercizi specializzati
- 47.72.10 (Commercio al dettaglio di calzature e accessori)
- 47.72.20 (Commercio al dettaglio di articoli di pelletteria e da viaggio)
• 46.41 Commercio all'ingrosso di prodotti tessili
- 46.41.10 (Commercio all'ingrosso di tessuti)
- 46.41.20 (Commercio all'ingrosso di articoli di merceria filati e passamaneria)
- 46.41.90 (Commercio all'ingrosso di altri articoli tessili)
• 46.42 Commercio all'ingrosso di abbigliamento e di calzature
- 46.42.10 (Commercio all'ingrosso di abbigliamento e accessori)
- 46.42.20 (Commercio all'ingrosso di articoli in pelliccia)
- 46.42.30 (Commercio all'ingrosso di camicie biancheria intima maglieria e simili)
- 46.42.40 (Commercio all'ingrosso di calzature e accessori)
- 46.47.20 (Commercio all'ingrosso di tappeti)
• 47.91 Commercio al dettaglio per corrispondenza o attraverso internet
- 47.91.10 (Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet)
- 47.91.20 (Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione)
- 47.91.30 (Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto per corrispondenza, radio, telefono)
• 14.13.20 Sartoria e confezione su misura di abbigliamento esterno (sartoria su misura - confezione su misura di abiti da sposa, da cerimonia, da sera)
 
Federazione Moda Italia è la più importante Organizzazione di rappresentanza del dettaglio e ingrosso dei settori Moda, abbigliamento, calzature, tessile per arredamento, tessuti per abbigliamento, pelletterie, accessori, articoli sportivi, con oltre 30.000 imprese commerciali piccole e medie associate. Aderisce a Confcommercio Imprese per l'Italia e rappresenta le attività delle 92 Associazioni Provinciali di categoria italiane.

Federazione Moda Italia nasce dalla Federazione Nazionale Dettaglianti Tessili Abbigliamento Arredamento fondata il 14 aprile del 1949 assumendo, nel gennaio del 2002, l'attuale denominazione a seguito dall'avvenuta fusione per incorporazione tra Federabbigliamento (incorporante), la Federazione Nazionale Grossisti Abbigliamento e la Federazione Nazionale Pelletterie e Valigerie (incorporate) e nel luglio 2018 Federcalzature.

Federazione Moda Italia, in particolare, tutela gli interessi generali dei soggetti imprenditoriali e professionali che operano nei settori indicati, prefiggendosi di:
 
  • promuovere e tutelare gli interessi morali, sociali ed economici dei soggetti rappresentati nei confronti di qualsiasi organismo, sia pubblico che privato;
  • favorire le relazioni fra gli associati per lo studio e la risoluzione dei problemi di comune interesse;
  • valutare e risolvere problemi di carattere organizzativo economico e sociale;
  • assistere e rappresentare gli associati nella stipulazione di contratti collettivi integrativi e/o nella promozione di ogni altra intesa od accordo di carattere economico o finanziario;
  • designare e nominare i propri rappresentanti o delegati in enti, organi o commissioni ove tale rappresentanza sia richiesta od ammessa;
  • promuovere e favorire servizi e attivitàdi assistenza alle imprese associate, sotto qualunque forma giuridica, direttamente o indirettamente;
  • assumere iniziative intese a promuovere la formazione professionale, tecnica e sindacale degli imprenditori e dei loro dipendenti, nonché porre in atto le azioni necessarie alla formazione di aspiranti imprenditori; concorrere economicamente al conseguimento di tutte le proprie finalità; espletare ogni altro compito che dalle leggi o da deliberati dell'Assemblea sia ad essa direttamente affidato.
aquila di calimala