Cromo
< torna alla lista
LINEE DI INDIRIZZO PER LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITA ECONOMICHE

16/05/2020 09.06.42

LINEE DI INDIRIZZO PER LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITA' ECONOMICHE

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato il 15 maggio 2020 le "Linee di indirizzo per la riapertura delle Attività Economiche, Produttive e Ricreative" che si pongono in continuità con le indicazioni di livello nazionale. In particolare con il protocollo condiviso tra le parti sociali del 24 aprile 2020, approvato dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020, nonché con i criteri guida generali di cui ai documenti tecnici prodotti da INAIL e Istituto Superiore di Sanità con il principale obiettivo di ridurre il rischio di contagio per i singoli e per la collettività in tutti i settori produttivi ed economici.

Il documento approvato contiene schede che riassumono “le diverse misure di prevenzione e contenimento riconosciute a livello scientifico per contrastare la diffusione del contagio, tra le quali: norme comportamentali, distanziamento sociale e contact tracing”. Le misure contenute nelle schede possano essere rimodulate, anche in senso più restrittivo, in relazione all'evoluzione dello scenario epidemiologico.
 
Per quanto riguarda il dettaglio MODA, ecco la SCHEDA DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO
  1.  Predisporre una adeguata informazione sulle misure di prevenzione.
  2. In particolar modo per supermercati e centri commerciali, potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l'accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
  3. Prevedere regole di accesso, in base alle caratteristiche dei singoli esercizi, in modo da evitare assembramenti e assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra i clienti.
  4. Garantire un'ampia disponibilità e accessibilità a sistemi per l'igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche, promuovendone l'utilizzo frequente da parte dei clienti e degli operatori.
  5. In caso di VENDITA DI ABBIGLIAMENTO: dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce.
  6. I clienti devono sempre indossare la mascherina, così come i lavoratori in tutte le occasioni di interazione con i clienti.
  7. L'addetto alla vendita deve procedere ad una frequente igiene delle mani con soluzioni idro-alcoliche (prima e dopo ogni servizio reso al cliente).
  8. Assicurare la pulizia e la disinfezione quotidiana delle aree comuni.
  9. Favorire il ricambio d'aria negli ambienti interni ed escludere totalmente, per gli impianti di condizionamento, la funzione di ricircolo dell'aria.
  10. La postazione dedicata alla cassa PUO' essere dotata di barriere fisiche (es. schermi); in alternativa il personale deve indossare la mascherina e avere a disposizione gel igienizzante per le mani. In ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche.