Cromo

FEDERAZIONE MODA ITALIA BARI

FEDERAZIONE MODA ITALIA ANCONA DETTAGLIO INGROSSO TESSILE ABBIGLIAMENTO CALZATURE PELLETTERIA ARTICOLI SPORTIVI ACCESSORI

PRESIDENTE: CARLO SAPONARO

C/O Confcommercio Bari

Via Amendola 172/C

70100 Bari

NOTIZIE

14 novembre 2012 - Il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro è intervenuto al TG Puglia economia di TeleBari su temi di attualità del settore come la crisi dei consumi, le promozioni, i saldi e le possibili soluzioni atte a contrastare la dilagante mortalità delle imprese del settore moda: «La situazione è drammatica ed il nostro settore, più di altri, sta vivendo una crisi mai vista con una domanda che stenta a crescere per il sempre più ridotto potere di acquisto e del clima di fiducia delle famiglie. Stiamo assistendo al grave problema della mortalità delle aziende con un saldo negativo impressionante. Con le promesse di sconto tutto l’anno non si può garantire la qualità del prodotto. Sul tema dei saldi e delle promozioni stiamo poi assistendo ad un pericoloso inquinamento delle informazioni da parte dei media che non informano con chiarezza che i saldi partono il 5 gennaio 2013 in tutta Italia mentre continuano a creare confusioni, giocando sulla possibilità prevista per legge regionale in alcune regioni, come in Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Provincia autonoma di Trento e, quest’anno, in via sperimentale anche in Lombardia, di effettuare vendite promozionali anche prima dei saldi. Particolarmente importante è la data unica di avvio dei saldi in pressoché tutta Italia, perché dà certezze agli operatori ed ai consumatori che avranno la possibilità di fare acquisti di qualità a prezzi vantaggiosi. Abusivismo e contraffazione infine danneggiano l’economia dello Stato, ma soprattutto le nostre imprese»

19 luglio 2012 - In occasione della 76ma Fiera del Levante – che si terrà a Bari dall’8 al 16 settembre 2012 – la Camera di Commercio di Bari, in collaborazione con Confcommercio Bari e BAT e Federazione Moda Italia Bari, ha organizzato, il 19 luglio 2012, un incontro con gli operatori pugliesi interessati a valorizzare all’interno della Fiera, l’eccellenza del settore tessile e manifatturiero “Made in Puglia”. L’iniziativa è stata presentata dal Presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi, unitamente al Direttore Generale della Fiera del levante, Leonardo Volpicella e dal Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro. Per il Presidente Saponaro: «Abbiamo pensato di promuovere e valorizzare l’integrazione di filiera, all’interno di due padiglioni della Fiera del Levante, mettendo a fattor comune l’importante ruolo di incubatori delle Istituzioni. Una settimana “in passerella”, con uno spazio (al padiglione 7) dedicato alla comunicazione (con sfilate, eventi, personal shopper, mostre…) ed un altro (al padiglione 9) dedicato alla vendita e promozione delle aziende che avranno a disposizione degli stand. Si tratta di un nuovo modo di concepire e valorizzare la presenza del comparto moda all’interno della Fiera del Levante».

15 maggio 2012 - Il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro è intervenuto il 15 maggio al TG3 Mattina della RAI Regione Puglia sulle aspettative del settore moda in questo momento di crisi epocale. Per il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro, che si è avvalso dei dati sull’abbigliamento, calzature, pelletteria, accessori, tessile per la casa ed articoli sportivi della Federazione e dell’Associazione provinciale: «I consumi sono fermi per i noti problemi che riguardano il reddito disponibile e quindi il potere di acquisto dei cittadini ed il sentiment cioè il clima di fiducia dei consumatori. Particolare attenzione va poi posta sulle liberalizzazioni degli orari e delle aperture domenicali e festive degli esercizi commerciali e sui fenomeni dell’abusivismo e della contraffazione che di certo non aiutano le nostre imprese».

16 aprile 2012 - Il sindacato provinciale Federmoda Bari ha organizzato un incontro sull'anatocismo il 20 aprile 2012 presso la sede della Confcommercio Bari. Nel corso dell'incontro, l'Avv. Melpignano, Vice Presidente Adusbef Puglia, ha esposto le prospettive di recupero per gli utenti bancari su Anatocismo e commissioni di massimo scoperto, oneri che gravano in maniera non indifferente sulle finanze degli operatori. Il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro, ha illustrato quindi i contenuti della Convenzione. L'incontro si è posto l'obiettivo di far recuperare alle imprese associate gli interessi anatocistici (cioè gli interessi passivi capitalizzati ogni trimestre) e tutti gli interessi pagati alle banche come anche le commissioni di massimo scoperto, applicate illegittimamente dalle banche, che devono essere restituite ai correntisti. Maggiori informazioni presso la Federazione Moda Italia Bari.

6 aprile 2012 - La Giunta di Confcommercio Bari del 4 aprile 2012 ha approvato una interessante proposta di convenzione per il rimborso delle commissioni di massimo scoperto e anatocismo (gli interessi sugli interessi), grazie alla quale anche i Soci di Federazione Moda Italia Bari potranno chiedere il rimborso delle commissioni di massimo scoperto annotate sugli estratti conto delle banche, attraverso l’attivazione di una procedura di mediazione presso l’organismo specializzato. La convenzione sarà presentata in una videoconferenza di prossima realizzazione. Per il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro: «Questa convenzione si pone l’obiettivo di far conoscere alle micro e PMI i propri diritti e le tutele possibili nei casi di Anatocismo Bancario di permettere alle nostre imprese di recuperare i costi ingiustamente ed illegittimamente praticati alle aziende dalle banche nella applicazione della commissione di massimo scoperto sui fidi concessi».

10 febbraio 2012 - Il Presidente di Federazione Moda Italia Bari, Carlo Saponaro, è intervenuto, sabato 4 febbraio 2012, su TELENORBA. La trasmissione ha previsto anche un collegamento da Napoli con il Presidente di Federazione Moda Italia Napoli, Giuseppe Giancristofaro. Per il Presidente Saponaro «Il tema – molto avvincente che ci vedeva dialogare con Adiconsum – ha toccato tutte le problematiche del settore moda: dal risultato dei saldi alle liberalizzazioni, fino alla crisi dei consumi. Nel corso degli interventi, si sono sottolineate le posizioni di Federazione Moda Italia sul sentiment, sul disagio legislativo in cui vive il nostro settore ed in particolare sulle aperture domenicali e festive e sulla regolamentazione degli outlet, oltre alle numerose problematiche che caratterizzano il periodo non certo facile per le aziende rappresentate».