Cromo

FEDERAZIONE MODA ITALIA LA SPEZIA

PRESIDENTE: GIORGIO MOLINARI

C/O Confcommercio La Spezia

Via Fontevivo Edificio A1

19100 La Spezia

NOTIZIE

12 ottobre 2013 - Su La Nazione è stata pubblicata un'intervista al Presidente di Federazione Moda Italia La Spezia, Giorgio Molinari, contro l'ormai prossima apertura dell'outlet di Brugnato, prevista per l'aprile del prossimo anno. Una battaglia, quella dei commercianti spezzini, culminata già due anni fa con il ricorso al Tar, sul quale i giudici si pronunceranno il 5 dicembre prossimo: «Non si può pensare di rompere un equilibrio commerciale in un momento di crisi economica solo per fini esclusivamente immobiliari. Quando faremo il conto dei danni e dei benefici, ci accorgeremo che non ne sarà valsa la pena proprio come è già successo in città con la recente apertura delle Terrazze. Mi sembra si stia assistendo a una campagna creata su misura per trasformare quello che in tanti ritengono un illecito amministrativo. La realizzazione dello Shopinn Brugnato 5 Terre si sta dimostrando giorno dopo giorno come un semplice centro commerciale o outlet, a seconda delle definizioni del marketing moderno. L'iniziativa legale? Le nostre non sono preoccupazioni legate ai nuovi metodi di vendita, ma è una battaglia contro i poteri forti che troppe volte nel nostro Paese trovano escamotage per adattare le normative a loro piacimento. Perché nessuno si preoccupa di capire, a fronte dei nuovi posti di lavoro a Brugnato, quanti se ne perderanno nel commercio tradizionale della nostra città e dell'intera provincia? Gli stessi 500 posti di lavoro di cui tanto si parla a fronte di un'apertura prevista di 60 attività è davvero realistica? E quale tipo di contratti verranno utilizzati? Sono pronto a scommettere che saranno contratti part time e precari. Ci troviamo invece di fronte all'ennesimo rischio di veder morire il centro storico ma la battaglia non è ancora persa e sono certo che il commercio della città darà ancora una volta segnali di unità (come succederà per le ormai prossime festività natalizie; ndr), convinti di poter contribuire ad evitare il decadimento dell'immagine e dell'attrazione del nostro centro storico».

31 maggio 2013 - Si è tenuta l'assemblea del Comitato del ricorso al Tar contro l'outlet di Brugnato, con una significativa presenza di operatori commerciali della provincia di La Spezia ed anche della zona del Tigullio (da Chiavari a Recco) che ha espresso all'unanimità l'intenzione di contrastare l'apertura dell'Outlet di Brugnato. Un nuovo outlet che, in base alle informazioni più recenti, dovrebbe aprire i battenti già nella primavera 2014, cioè tra meno di un anno. Sono già un centinaio gli operatori commerciali che hanno aderito all'azione di opposizione al nuovo grande insediamento commerciale, tra quelli che hanno firmato ilricorso al Tar nel 2011, presenziato alle ultime riunioni, unitamente ai membri del Consorzio Spezia in Centro, dei Civ e delle Associazioni del Tigullio e che non si vogliono fermare. Anzi, si prefiggono l'obiettivo di aggregare ancor più operatori interessati a portare avanti la battaglia sindacale, coinvolgendo i commercianti della Spezia di Mazzetta e Migliarina e provando ad interessare quelli di Sarzana e delle altre località della Val di Magra. Inquest'ottica, riferisce Marco Bandiani, coordinatore dell'iniziativa supportata dal Presidente di Federazione Moda Italia La Spezia, Giorgio Molinari: “Si stanno individuando diversi referenti di zona con i quali discutere e condividere le iniziative da intraprendere ed è in previsione una giornata di mobilitazione e protesta alla presenza di tutte le aziende contrarie all'outlet, con il coinvolgimento diretto dei titolari e dei loro dipendenti che potranno manifestare civilmente contro l'apertura di questo centro che produrrà effetti fortemente negativi per le attività commerciali dei nostri centri storici e per i dipendenti. Chiunque fosse interessato a sostenere l'iniziativa è il benvenuto. Gli interessati potranno segnalarci le loro posizioni al seguente indirizzo e-mail speziaincentro@gmail.com”.

14 dicembre 2012 - Torna a La Spezia lo shopping bus, il pullmino organizzato da Federazione Moda Italia La Spezia e Confcommercio La Spezia con altri protagonisti grazie al quale, durante le festività natalizie, sarà più semplice e non costoso raggiungere le attività imprenditoriali del centro cittadino. Si tratta di un servizio navetta gratuito che consente di entrare e muoversi nelle aree pedonali, che ogni venerdì – sabato – domenica compresi tra il 5 dicembre ed il 13 gennaio, dalle ore 16 alle ore 20 potrà essere preso da chi deve fare shopping, permettendo di coprire lasuperficie e lo spazio compreso tra Piazza Europa ed il nuovo parcheggio della Stazione Ferroviaria con una frequenza di venti minuti. Senza tralasciare le corse speciali previste per lunedì 24 dicembre, vigilia di Natale. Il tutto, come si diceva, grazie alla sinergia messa in piedi tra Federazione Moda Italia Confcommercio La Spezia, ATC e MP (le società locali impegnate nel trasporto cittadino) e “Spezia in centro”. Per il Presidente di Federazione Moda Italia La Spezia, Giorgio Molinari: «Non si tratta di un esperimento, ma di riprendere una formula già esistente e vincente, modernizzarla e renderla fruibile per tutti coloro i quali vogliano arrivare comodamente in centro città, gratuitamente e senza dover utilizzare la propria autovettura. Una formula per permettere al sempre maggior numero di clienti di raggiungere i negozi del centro città, simbolo di tradizione, qualità e anche impegno nella salvaguardia dell’economia locale».

5 giugno 2012 - Confcommercio La Spezia, su sollecitazione della Presidenza e del Consiglio provinciale di Federazione Moda Italia La Spezia, nella sua attività di sostegno a favore del tessuto commerciale del centro storico e della sua fruibilità da parte di tutti gli spezzini, ha organizzato un incontro tra operatori per ascoltare e raffrontare le diverse opinioni sugli orari di apertura al pubblico degli esercizi commerciali per il periodo estivo 2012 al fine di cercare di uniformare gli orari di vendita. Agli operatori è stato diffuso un questionario.

20 gennaio 2012 - Successo per il progetto “Compra qui e parcheggia gratis”, nato dall’idea del Presidente del Sindacato Provinciale di Federazione Moda Italia di La Spezia, Giorgio Molinari, e  promosso dalla Confcommercio La Spezia unitamente al Sindacato provinciale di Federazione Moda Italia in collaborazione con l’Amministrazione comunale e Mobilità e parcheggi del Comune spezzino. Si tratta di uno strumento che ha come scopo quello di migliorare tutte le forme di accessibilità e promozione dei servizi rivolti ai consumatori. In un momento di grande contrazione dei consumi ecco quindi un nuovo strumento atto a favorire le spese delle famiglie e dei clienti, un lavoro nato da un ottimo e veloce gioco di squadra dove ognuno ha messo a disposizione idee, progetti e strumenti; finiti poi sotto un’unica regia. In una settimana di campagna, sono stati consegnati ai clienti dei negozi della città oltre 2.000 tagliandi per la sosta.