Cromo

FEDERAZIONE MODA ITALIA MANTOVA

FEDERAZIONE MODA ITALIA MANTOVA DETTAGLIO INGROSSO TESSILE ABBIGLIAMENTO CALZATURE PELLETTERIA ARTICOLI SPORTIVI ACCESSORI

PRESIDENTE: CARMEN ORI ZAPPAROLI

C/O Confcommercio Mantova

Via Valsesia 46

46100 Mantova

NOTIZIE

3 gennaio 2013 - FederazioneModaItalia-Confcommercio Mantova ha ricordato, in un comunicato ripreso dalla stampa, che sabato 5 gennaio prenderanno il via i saldi di fine stagione, appuntamento annuale irrinunciabile per molte famiglie. Secondo le stime dell’Ufficio Studi Confcommercio ogni famiglia spenderà 359 euro per l’acquisto di capi d’abbigliamento ed accessori, mentre l’acquisto medio a persona sarà di 150 euro, per  un valore complessivo di 5,6 miliardi di euro, pari al 18% del fatturato annuo del settore. Saranno circa 16 milioni le famiglie italiane che parteciperanno a questo rito collettivo. Per il Presidente di Federazione Moda Italia Mantova, Carmen Ori Zapparoli, intervistata dal Gazzetta di Mantova del 3 gennaio 2013: «I saldi di fine stagione rappresentano per i clienti un’occasione unica per soddisfare un desiderio o una necessità a prezzi ribassati e rappresentano una chance per i negozianti del settore moda dopo una stagione piuttosto stagnante. I saldi di quest’anno saranno caratterizzati da qualità, ampiezza di assortimento e soprattutto prezzi, con percentuali di sconto veramente allettanti. La crisi economica e la contrazione del potere di acquisto delle famiglie hanno reso l’avvio dei saldi davvero un momento attesissimo, una sorta di evento di massa».

4 dicembre 2012 - Data la confusione creata da alcuni organi di stampa, che hanno continuato a confondere le promozioni con i saldi di fine stagione, il Presidente di Federazione Moda Italia Mantova, Carmen Zapparoli, ha precisato in un comunicato stampa di chiarimento sull’effettiva data di avvio dei saldi che: «I saldi sono vendite di fine stagione e non possono dunque iniziare a dicembre. Cominceranno praticamente in tutta Italia il 5 gennaio 2013, Lombardia compresa. In alcune Regioni come Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia e la Provincia autonoma di Trento e, da quest’anno a titolo sperimentale per un anno, in Lombardia, gli operatori del commercio al dettaglio del settore moda avranno la possibilità di effettuare vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti ai saldi e comunque dal 25 novembre, grazie alla sospensione temporanea del relativo divieto». Per fare maggiore chiarezza e quindi comunicare ai consumatori l’esatto calendario di inizio saldi, FederModaMantova, in collaborazione con Federazione Moda Italia e Confcommercio Lombardia, ha realizzato una locandina che può essere esposta in negozio al fine di evitare incomprensioni con la clientela. Sono state inoltre diffuse agli Associati alcune fondamentali regole da osservare sulle vendite straordinarie e sulla “Informazione e tutela del consumatore”.

22 settembre 2012 - Dopo il successo della prima serata il 7 luglio, Confcommercio Mantova e Comune hanno organizzato per sabato 22 settembre 2012 la seconda Notte bianca “Mantova Vive”. I negozi rimarranno aperti fino a tardi e le strade e le piazze saranno affollate come di giorno, allietate da gruppi musicali itineranti e spettacoli vari. Per la Presidente di Federazione Moda Mantova, Carmen Ori Zapparoli: «La notte bianca sarà un’eccezionale occasione per vivere ogni angolo della nostra bellissima città con  i mantovani al rientro delle ferie, ma anche i numerosissimi visitatori che affolleranno Mantova  per l’occasione. I nostri negozi contribuiranno alla buona riuscita dell’iniziativa, “vestendo” a  festa le vie della città, proponendo anche ottime occasioni per i consumatori e le nuove collezioni autunno-inverno».

 

6 luglio 2012 - Sabato si apre la stagione estiva dei saldi. Per questo Federazione Moda Italia Mantova ha distribuito alle imprese associate del settore moda una locandina contenente le regole essenziali da rispettare durante la campagne dei saldi. In particolare, la locandina “Ecco le regole”, riassume in cinque punti: le informazioni al consumatore, i cambi, la prova dei capi di abbigliamento, i pagamenti elettronici, i prodotti in vendita. Per il Presidente di Federazione Moda Mantova, Carmen Ori Zapparoli l’iniziativa è accompagnata da un significativo slogan: «Per la garanzia della qualità, rivolgiti sempre al tuo negoziante di fiducia! Un consulente al tuo fianco».

8 giugno 2012 - Il vicepresidente nazionale di Confcommercio, Renato Borghi, accompagnato dal direttore dell’Ascom dell’Aquila Celso Cioni ha visitato le zone del mantovano colpite dal sisma con tappe a Suzzara ed a Quistello dove la delegazione guidata dal presidente Ercole Montanari e dal direttore, Nicola Dal Dosso, di Confcommercio Mantova, ha incontrato l’Amministrazione comunale e visitato i centri colpiti dal sisma. Infine in una tensostruttura all’interno del centro di prima accoglienza di Moglia si è tenuto il consiglio provinciale di Confcommercio Mantova, alla presenza di oltre un centinaio di partecipanti, tra operatori e amministratori locali. Per il Presidente di Confcommercio Mantova, Ercole Montanari: «La scelta di convocare un consiglio provinciale aperto a Moglia nasce dalla volontà di farvi sentire la vicinanza dell’associazione. Siamo vicini a tutti gli imprenditori, associati e non, e ci stiamo sforzando con tutte le nostre possibilità per aiutare gli operatori fermi a causa del sisma». A conclusione del consiglio, il vicepresidente Borghi ha affermato: «La mia persona non è definita dall’etichetta di vicepresidente di Confcommercio o da quella di commerciante di abbigliamento ma dalla mia umanità. Dopo il terremoto, sono stato un anno e mezzo a L’Aquila, a battermi ogni giorno contro la burocrazia che è il principale ostacolo alla ripresa. Ho parlato con persone che avevano perso non solo la casa e il lavoro, ma anche un figlio, una madre, un parente. Conosco la vostra paura, le vostre difficoltà, per cui vi prometto che ho a cuore la vostra situazione e sono a vostra disposizione». Intanto prosegue la raccolta fondi da destinare agli imprenditori colpiti dal terremoto. Confcommercio Mantova ha infatti attivato un conto corrente di solidarietà con coordinate IBAN – IT 47 U 01030 11509 000010755704, CC N. 107557,04 presso MPS Filiale di Corso Vittorio Emanuele Mantova, intestato a UNIONE DEL COMMERCIO DEL TURISMO, “PRO IMPRESE MANTOVANE TERREMOTATE”.

1 giugno 2012 - A seguito del sisma che ha tragicamente colpito il territorio mantovano è stato attivato un conto corrente bancario di solidarietà a favore degli imprenditori che hanno subito danni (IBAN - IT 47 U 01030 11509 000010755704, CC N. 107557,04 presso MPS Filiale di Corso Vittorio Emanuele Mantova, intestato a UNIONE DEL COMMERCIO DEL TURISMO, PRO IMPRESE MANTOVANE TERREMOTATE). L’associazione presidierà le zone colpite già nei prossimi giorni con un camper inviato dalla confederazione. Sono stati attivati alcuni numeri di emergenza per gli imprenditori che hanno l’attività danneggiata o sospesa, al fine di raccogliere informazioni sulle necessità delle singole aziende e fornire supporto informativo e operativo. Per il mandamento di Suzzara contattare Renzo Farina allo 348 7235635 o 0376 522301; per il mandamento di Sermide contattare Catia Salata allo 0386 61988; per il mandamento di Ostiglia contattare Graziella Pasotto allo 0386 31958; infine, per eventuali segnalazioni dal viadanese telefonare a Laura Campanini allo 0375 782244. In alternativa contattare la struttura centrale dell’associazione e la segreteria di FederModaMantova ai seguenti numeri: 0376 231235-233-221-226. Prosegue l’attività di monitoraggio e censimento delle attività commerciali colpite dal sisma, anche con un presidio mobile (camper) che stazionerà nei comuni terremotati per raccogliere informazioni dalle imprese danneggiate e fornire loro supporto informativo e operativo.

25 maggio 2012 - Dalle verifiche cominciate subito dopo le scosse sismiche del 20 maggio, risulta che i Comuni maggiormente colpiti sono Moglia, Sermide, Felonica, San Giacomo delle Segnate, San Giovanni del Dosso, Schivenoglia, Poggio Rusco, Quistello e San Benedetto Po, tutti in provincia di Mantova. Il Presidente della Regione Lombardia ha confermato la richiesta dello stato di emergenza. La Confcommercio Mantova, che sta effettuando una ricognizione sulterritorio dei danni causati alle imprese del Terziario, è a disposizione degli imprenditori che abbiano subito danni diretti ed indiretti dal sisma per fornire assistenza in questa esperienza.

MANTOVA: PREOCCUPAZIONE PER L’INCREMENTO DELL’IVA E PER OUTLET

30 marzo 2012 - La Presidente di Federazione Moda Italia Mantova, Carmen Zapparoli ha espresso su la Voce di Mantova la forte preoccupazione per l’annunciato aumento dell’IVA ad ottobre 2012, sottolineando le pericolose ricadute sui consumi delle famiglie in un momento di grave difficoltà «La nuova IVA deprime famiglie e consumi soprattutto per il settore moda». Interesse è stato manifestato da Federazione Moda Italia Mantova per un articolo pubblicato sulla Gazzetta di Mantova – Outlet e proteste di Maria Regina Brun – sull’appello di una lavoratrice precaria all’Outlet Fashion District di Mantova lanciato all’Amministratore delegato dello stesso outlet, sollecitandolo a richiedere alle aziende presenti nel centro commerciale “maggior rispetto per i propri dipendenti in modo che siano maggiormente incentivati a svolgere il proprio lavoro…senza necessità di aperture pasquali o natalizie e senza svilire l’essere umano che è in ogni dipendente”. A fronte di quest’appello è partita un’azione sulla stampa secondo la quale non si può rimanere insensibili ed indifferenti di fronte all’appello rivolto da questa lavoratrice non solo al mondo delle imprese ma anche alla società civile perché il rispetto dei diritti dei lavoratori e la necessità di conciliare i tempi
lavorativi con gli impegni familiari è un problema che riguarda tutti. Nell’articolo viene poi consigliato uno strumento da porre in atto per chiedere un cambio di orientamento e cioè scegliendo di non effettuare acquisti presso gli Outlet Fashion District, in particolare nei giorni di festa fino a che non verrà rivisto il calendario delle aperture.

2 marzo 2012 - Federazione Moda Mantova, sulla scorta della positiva iniziativa di comunicazione avviata dalla Federazione a livello nazionale, ha attivato un nuovo servizio per gli Associati del settore moda con la creazione e l’invio di una newsletter (notiziario Federmoda) in cui vengono comunicate le iniziative nazionali, regionali e provinciali di interesse per gli Associati. Per il Presidente di Federazione Moda Italia Mantova, Carmen Zapparoli: «La comunicazione è divenuta sempre più essenziale in un contesto economico difficile come quello attuale in cui è fondamentale diffondere conoscenze, dare certezze e fornire assistenza agli operatori di un settore in evoluzione, come quello della moda. La newsletter rappresenta uno strumento rapido, sintetico e di facile lettura che dà e raccoglie voce della categoria del nostro territorio e permette di affrontare preparati le novità del mercato».

Nuovo titolo

Nuovo testo