Cromo

FEDERAZIONE MODA ITALIA MODENA

PRESIDENTE: ANDREA ABBRUZZESE

C/O Confcommercio Modena

Via Begarelli 31

41100 Modena

NOTIZIE

7 luglio 2014 - Andrea Abbruzzese, classe '78, patron della Next Italia, azienda attiva nella produzione e nel commercio di capi tech e di borse ed accessori, è stato eletto alla presidenza della Federazione Moda Italiana della provincia di Modena. Nel corso dell'assemblea di rinnovo delle cariche sociali, si è proceduto anche all'elezione del consiglio direttivo, che sarà così composto: Davide Manni, Serena Soncini, Elisa Casolari, Matte Muratori, Alberto Dugoni. Per il neo Presidente di Federazione Moda Italia Modena, Andrea Abbruzzese: «Fin da subito inizieremo a lavorare sodo con il nuovo team di Federazione Moda Modena, cercando di fare network tra i commercianti del settore, attraverso eventi e attività formative. Sinergia, innovazione, fiducia saranno le parole d'ordine del lavoro che ci aspetta. È in atto un cambiamento radicale nelle modalità di distribuzione ed i gusti della clientela sono in continua evoluzione; per questo sarà nostro compito dare nuove chiavi di lettura delle trasformazioni in atto, restituendo valore ad un settore fortemente segnato dalla crisi e rimettendo in condizione gli imprenditori di tornare a credere ed a investire con decisione nel comparto». Al neo Presidente Abbruzzese ed al Consiglio direttivo di Modena vanno le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro del presidente di Federazione Moda Italia, Renato Borghi, unitamente al Segretario Generale ed al Consiglio Nazionale.

25 maggio 2012 - Il sisma che ha duramente colpito i Comuni della provincia di Modena sta causando gravi problemi anche alle numerose attività economiche che, dopo i primi accertamenti, sono obbligate a tenere chiuse le proprie strutture o renderle operative a regime ridotto. Confcommercio Modena sta collaborando con le autorità locali per mettere in campo ogniazione utile ad accelerare il riavvio delle attività imprenditoriali e sta raccogliendo tutte le informazioni per una stima realistica dei danni alle imprese. Sono stati dedicati alle imprese le seguenti linee di contatto: per l’area Cavezzo: 338.2193497, per Finale Emilia: 366.4111905 e per Mirandola: 339.4177843. Per il Presidente della Confcommercio Modena, Carlo Galassi: «La nostra organizzazione, a livello locale, regionale e nazionale sta lavorando perché venga concessa alle imprese delle aree colpite dal terremoto una moratoria degli adempimenti fiscali, tributari e contributivi, oltre dunque l’Imu, nonché la sospensione e revisione degli studi di settore». È stato aperto un conto corrente di solidarietà intestato a Confcommercio Modena presso Banca Popolare dell’Emilia Romagna, a Modena in via San Carlo 8.

17 febbraio 2012 - A commento degli esiti dell’indagine condotta dalla Confcommercio Emilia Romagna sulle vendite di fine stagione, che ha visto un andamento modesto, ma non del tutto negativo, il Presidente di Federazione Moda Italia Modena, Paolo Ivassich, intervistato da il Resto del Carlino ha affermato: «L’andamento finora abbastanza contenuto della stagione dei saldi è senza dubbio un segnale del raffreddamento della fiducia dei consumatori e si allinea alle difficoltà a cui assistiamo sul versante più generale dei consumi. La clientela ha cambiato atteggiamento rispetto ai saldi e i commercianti ne sono consapevoli. I consumatori hanno cominciato a dare ai saldi un valore diverso dal passato. C’è una precisa scelta di risparmio sugli acquisti di beni persona con un atteggiamento molto razionale nella valutazione del rapporto qualità/prezzo. Su questo si imposta oggi il lavoro delle PMI e degli imprenditori del commercio, volto ad offrire occasioni di acquisto che associno all’appeal del prodotto la qualità e la convenienza».